Questo sito web utilizza cookies per la piattaforma Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche aggregate sull’utilizzo del Sito da parte degli utenti (numero di visitatori, pagine visitate, tempo di permanenza sul sito ecc...). Proseguendo nella navigazione si acconsente all'informativa.
 
x

Sicurezza alimentare e Produttiva 

Eventi

Malattie trasmesse da vettori: ecco le nuove storymap

Efsa pubblica 36 storymap interattive che presentano in modo accattivante informazioni sulle malattie trasmesse da insetti vettori: dalla loro diffusione geografica al rischio di introduzione nell'UE sino alle misure di prevenzione e controlloLeggi >>

  • Inizio evento: 31 maggio 2017

 

Tutti gli eventi >>

News

Pesce azzurro, il piano pluriennale per le piccole specie pelagiche nel Mare Adriatico

La Commissione europea ha presentato la proposta che istituisce un piano pluriennale per la gestione degli stock di piccoli pesci nel Mare AdriaticoLeggi >>

  • 17 maggio 2017

  • Food security

  • Esperienze Europee

  • Policy

 

BREVI- Cibo sano nelle scuole

La Commissione europea e Presidenza Maltese presentano una nuova risorsa per le autorità in materia di appalti pubblici negli Stati membriLeggi >>

 

Health claims, la scure di Efsa su 3 nuove domande

Il rigetto testimonia una volta in più la difficoltà di correttamente individuare i criteri alla base delle valutazioni di Efsa, nonostante linee guida dell’Authority.Leggi >>

  • 16 maggio 2017

  • Etichettatura nutrizionale e salutistica

 

“Doppia qualità”: quando le ricette del cibo cambiano nei vari paesi UE

Legittima scelta dei produttori, o tradimento dei diritti patrimoniali dei consumatori (e diverso trattamento sulla salute?). Una sfida emergente.Leggi >>

  • 16 maggio 2017

  • Etichettatura

  • Esperienze Europee

  • Policy

 

Brevi: pubblicato il nuovo regolamento n. 2017/625 sui Controlli Ufficiali

Prosegue la spinta di ricodifica e armonizzazione della normativa alimentare europea: abrogati e fusi i regolamenti 854 e 882 del 2004, incluso il BIO, Dop e Igp, ma anche Sottoprodotti.Leggi >>

  • 15 maggio 2017

  • Food security

 

Efsa e Parlamento europeo- dibattito su indipendenza

Dopo la chiusura della Consultazione Pubblica, lo scorso 27 aprile la Plenaria del Parlamento europeo ha chiesto per il quarto anno di fila maggiore indipendenza dai legami con l'industria.Leggi >>

  • 15 maggio 2017

  • Unione Europea

  • Esperienze Europee

  • Policy

 

Obbligo in etichetta della sede di stabilimento, passi avanti

Alcuni rilievi della Conferenza Stato Regioni, ed entro il prossimo 6 giugno, i pareri di Camera e Senato. Lecito indicare marchio sanitario come "sede di stabiilmento?"Leggi >>

 

Open Food Tox, Efsa Lancia database armonizzato su sostanze tossiche

In un click una visione di insieme sulle sostanze tossicologicamente attive valutate dall’autorità europea.Leggi >>

  • 30 gennaio 2017

  • Unione Europea

 

Cervi e malattie spongiformi trasmissibili: non ci sono evidenze di barriere tra specie

Possibilità di trasmissione della malattia a specie semi-domestiche e da allevamento (Eurasian tundra reindeer, Finnish forest reindeer, renna, capriolo, daino tra le altre).Leggi >>

  • 30 gennaio 2017

  • Situazioni a rischio

  • Esperienze Europee

  • Policy

 

Food Information, FAQ parte II

Molte domande, ancora poche risposte. Informazioni generali e nutrizionali al centro.Leggi >>

  • 21 dicembre 2016

  • Unione Europea

  • Esperienze Europee

  • Policy

 

Tutte le news >>

in Evidenza

 

BREVI- Cibo sano nelle scuole

La Commissione europea e Presidenza Maltese presentano una nuova risorsa per le autorità in materia di appalti pubblici negli Stati membri Leggi >>



“Doppia qualità”: quando le ricette del cibo cambiano nei vari paesi UE

Legittima scelta dei produttori, o tradimento dei diritti patrimoniali dei consumatori (e diverso trattamento sulla salute?). Una sfida emergente. Leggi >>

OMS prepara “profili nutrizionali”: ma salvi DOP-presto limiti a pubblicità ingannevole anche in Europa?

Precedendo la Commissione Europea, che doveva redigerli già entro il 2009, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha predisposto uno schema di “Profili nutrizionali”: salvi i DOP e IGP, ma ingiustamente condannati i succhi 100% di frutta. Leggi >>